AMBIENTE FUTURO: L’ASSEMBLEA

Si è svolta oggi 19 Febbraio 2020 presso l’Accademia dei Georgofili a Firenze, l’Assemblea Dipartimento Agroalimentari e Pesca della Legacoop Toscana  con una buona partecipazioni di Aziende facenti parte a tale comparto. Dopo gli interventi di Massimo Carlotti, responsabile del Dipartimento Agroalimentare della Legacoop Toscana  e di Roberto Negrini anche il nostro Presidente Leonardo Bottai ha preso la parola

“La Toscana punta a superare il 30% della superficie agricola utilizzata a bio, per poi però non rifinanziare le misure relative al mantenimento del regime biologico. Dalla Politica Agricola Comune vogliamo un sistema per il quale veniamo ripagati per i servizi ecosistemici che diamo alla società: a lungo termine la direttrice porta verso i pagamenti ecosistemici. Guardando al giorno d’oggi diciamo che, per arrivare al disegno conclusivo, abbiamo ancora bisogno di un supporto per il mancato reddito (in misura equilibrata e sostenibile), come pure vorremmo l’aggiunta di alcuni “schemi ecologici” (skill), introducendo un sistema di supporto ed incentivo per i servizi ecosistemici, un nuovo modello di business per gli agricoltori, oltretutto riproponibile negli altri comparti dell’agroalimentare. Aree interne e montane: abbiamo bisogno di una spinta verso la valorizzazione della resilienza delle imprese residenti in queste aree e dalla loro capacità di sussistenza. In mano allo Stato le funzioni di organizzazione, regolazione e controllo: premiamo le imprese virtuose sul rispetto dei contratti di lavoro, che nel tempo si sono strutturate e che oggi, anche dopo periodi turbolenti, vorrebbero guardare al futuro con più serenità.” 

Le conclusioni sono state fatte da Giovanni Luppi, Presidente di Legacoop Agroalimentare

Recent Posts

Lascia un commento